Grano che arriva in Puglia e Sicilia con le navi nel silenzio di Coldiretti

L' Italia continua ad essere meta preferita del grano estero proveniente da oltre oceano. Al porto di Bari sono arrivate quattro navi di grano duro canadese e americano. Gli importatori sono: De Cecco, Glencore Agriculture, Candeal Commercio, Semolificio Loiudice e Amber. Alcune navi fanno tappe diverse. Coldiretti dov'è?? Si preoccupa solo del grano duro Cappelli?


Navi cariche di grano canadese e americano sono ormeggiate al porto di Bari per scaricare oltre 1 milione di quintali di grano duro estero. Ma il resto del carico è stato dirottato anche sul porto di Catania.

Il nome della prima nave è “SBI ATHENA”, una BULK CARRIER battente bandiera Marshall Islands proveniente dal porto di VANCOUVER in CANADA, IMO:  9704829, con un carico di oltre 520 mila quintali di grano duro destinato alla società GLENCORE AGRICULTURE IT SRL di Napoli. L’agenzia è Agema.

La seconda nave è “ANTHIA”, una BULK CARRIER battente bandiera Malta proveniente dal porto di CORPUS CRISTY in USA, IMO:  9238674, con un carico di oltre 128 mila quintali di grano duro destinato alla società FRATELLI DE CECCO SPA. L’agenzia è Spamat. La nave farà altri scarichi ad Ortona.

La terza nave è “JOHANNA G”, una BULK CARRIER battente bandiera Portogallo proveniente dal porto di PORT CARTIER in CANADA, IMO:  9285940, con un carico di oltre 128 mila quintali di grano duro destinato alle società CANDEAL COMMERCIO SRL di Foggia, SEMOLIFICIO LOIUDICE SRL di Altamura (Ba) e AMBER SRL di Napoli. L’agenzia è Barimar. La nave prima di arrivare a Bari ha già scaricato l'altra parte del carico al porto di Catania.

La quarta nave è “FEDERAL BEAUFORT”, una BULK CARRIER battente bandiera Marshall Islands proveniente dal porto di MONTREAL in CANADA, IMO:  9697818, con un carico di oltre 322 mila quintali di grano duro destinato alla società GLENCORE AGRICULTURE IT SRL di Napoli. L’agenzia è Agema.

Dopo la sonora sanzione inflitta a SIS, società della galassia Coldiretti, che aveva monopolizzato il grano Cappelli, il sindacato più grande d'Italia continua nel suo silenzio. Ha smesso di svolgere l' attività di controllo nei porti  pugliesi. Il messaggio di Coldiretti è quello di rassicurare sull' azzeramento dell' import di grano canadese al glifosate, diversamente da Granosalus che continua a tenere sempre alta l'attenzione e a dimostrare che le importazioni continuano.

Come mai questo silenzio da parte di Coldiretti?

Come mai Coldiretti non esige un controllo diffuso su tutte le stive di grano? Come mai non chiede che alcuni campioni vengano analizzati anche dai Laboratori RIS dei Carabinieri?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *